Pianificazione e crescita

Caro Imprenditore ICT,

Senza girarci troppo intorno, per garantire alla tua azienda una crescita stabile devi:

  • avere un metodo per pianificare gli obiettivi di crescita di breve e medio periodo che vuoi raggiungere in un anno (se non anche in 3)
  • suddividerli in obiettivi più piccoli da raggiungere in ogni trimestre e ogni mese
  • pianificare le azioni da compiere per raggiungerli
  • progettare e costruire gli strumenti che ti servono per realizzare le azioni che hai pianificato
  • misurare costantemente la tua performance
  • ripetere e ottimizzare il processo.

So già cosa stai pensando: “Hai detto nulla!”

Pianificazione, obiettivi, breve periodo, azioni, strumenti, misurazioni e processo sono le parole chiave di queste poche righe che ti regaleranno un nuovo punto di vista sul tuo essere Imprenditore nel mondo ICT.

Sicuramente avrai già sentito parlare di questi concetti, ma forse non ti eri mai posto il problema di quanto fossero centrali nella prospettiva di una crescita stabile ed esponenziale della tua azienda.

Ho provato a fare una ricerca per te su Internet per immedesimarmi a pieno in quello che troveresti se tu cercassi “obiettivo di pianificazione e controllo”.

La risposta è un rompicapo degno dei migliori prestigiatori:

Allineare strategie, persone, processi, tecnologie e competenze trasversalmente all’organizzazione ottimizzando la gestione dei rischi e creando valore in coerenza con il modello di business aziendale.”

Proviamo ad essere più concreti…

…in un mercato come quello ICT in cui i grandi nomi sanno perfettamente di cosa sto parlando e non si faranno scrupoli a rubarti la tua cerchia di Clienti.

Pianificano e agiscono in modo mirato per buttarti fuori dai giochi.

Lo so, quando hai deciso di aprire la tua azienda nessuno ti aveva detto che, per non affondare nelle sabbie mobili del mercato, dovevi fissare degli obiettivi e fare qualsiasi cosa per perseguirli.

O perlomeno, metterli su carta e monitorarne l’andamento.

Tutto il tuo lavoro sembrava risolversi in un “essere operativo h24 7 giorni su 7” e poi al domani si penserà.

Così ti sei ritrovato con una cerchia ristretta di Clienti e un fatturato che non ti permette di toglierti tutte quelle soddisfazioni che, dopo anni di duro lavoro, ti meriteresti.

Credi che possa bastare?

Quando mi interfaccio con gli Imprenditori che seguono il mio Percorso ViVenditaICT ho modo di toccare con mano tutte le loro preoccupazioni, da quelle più piccole a quelle più opprimenti.

Un giorno mi ha stupito sentir dire da un mio studente Imprenditore, che la sua più grande aspirazione non è aumentare il fatturato, ma avere la certezza che non diminuisca.

Questa è una delle grandi sfide che gli Imprenditori ICT si trovano ad affrontare: non perdere Clienti.

Prima ancora di acquisirne di nuovi, è infatti fondamentale mettere in campo tutte le strategie per evitare che i già Clienti non fuggano a gambe levate verso nuovi fornitori.

Magari infatuati dalle loro offerte al ribasso o dalla comunicazione efficace dei loro servizi.

L’importante è saper fare impresa

Se è vero infatti che il mondo ICT è pervaso dai Top Player, è altrettanto vero che le piccole aziende hanno la possibilità di sopravvivere e prosperare facendo leva sulla maggiore vicinanza al proprio target.

Infatti, è proprio per questo motivo che quando ho lasciato il mio posto da business manager di Vianova ho deciso di dedicarmi alle micro e piccole imprese ICT italiane.

Perché mi sono reso conto di quanto valore abbiamo, ma hanno difficoltà ad esprimerlo.

E solo comunicando il proprio valore hanno la possibilità di differenziarsi sul competitivo mercato dell’ICT e non preoccuparsi più:

  • dei Top Player con budget infiniti per fare campagne pubblicitarie ed offrire offerte a prezzi bassi puntando sulla quantità;
  • dei cosiddetti “smanettoni” pronti ad improvvisarsi tecnici solo perché hanno la passione e hanno visto qualche tutorial YouTube.

Avere infatti la possibilità di interagire in modo personale con i propri Clienti e fornire un servizio basato su competenze e relazione è una delle chiavi per differenziarti, sopravvivere prima e crescere poi.

Ma tutto deve essere necessariamente pianificato.

Prendi di mira i tuoi traguardi, pianifica e fai di tutto per raggiungerli

Cambia rotta quando, una volta fatte le opportune verifiche, quella strada non ti porta esattamente dove vuoi.

E non smettere mai di lavorare in questo senso: tentativi, fallimenti, piccoli successi, fino alla creazione di un sistema rodato ed efficace.

Fino ad ottenere un’azienda che, in modo automatico e ripetitivo, mette in atto tutte le strategie vincenti per garantire una crescita stabile.

Pianificazione e crescita sono infatti due facce di una stessa moneta

La moneta in questione è la mentalità imprenditoriale.

Come due ecosistemi che si alimentano reciprocamente, se pianifichi cresci, se cresci sei portato a pianificare ancora e con prospettive ancora più alte e grandi.

Passo dopo passo la macchina prende coraggio e non è disposta a fermarsi più… ma soprattutto è in grado di gestire gli imprevisti e le contingenze del mercato.

Il mondo ICT è una realtà incredibile

Fatto di tante opportunità e di migliaia di ambiti in cui specializzarsi e diventare un’autorità, un punto di riferimento.

Perché sì, la focalizzazione ad oggi è la carta vincente per non essere percepito come tutti gli altri che offrono tutto e per tutti.

Il mercato ICT è un settore perno dello sviluppo di qualsiasi altro settore del mercato.

Non esiste innovazione senza l’ICT

Per questo è fondamentale smetterla di agire come se il proprio lavoro si limitasse a portare il risultato a casa ogni giorno.

C’è molto altro a cui pensare e tanto da poter ottenere dalla propria realtà.

Vivere alla giornata rappresenta un modo quanto mai limitante e riduttivo di fare azienda in un settore in costante crescita.

Così come sei attento a tutte le innovazioni del tuo lavoro e ti tieni costantemente aggiornato sugli aspetti operativi, è tempo di iniziare a marciare con lo stesso mindset anche in termini aziendali.

Non è sensato che ci sia questo scollamento tra l’avanguardia del tuo operato e la prospettiva imprenditoriale.


Se sei pronto a rendere la tua azienda all’altezza delle tue competenze professionali devi iniziare a pianificare, controllare e creare processi.

Nessuno dice che sia un gioco da ragazzi e proprio per questo ho creato un Percorso che parla solo ed esclusivamente agli Imprenditori ICT.

A quegli imprenditori che sono pronti a fare un passo avanti e impostare il loro sistema azienda in maniera strutturata e pronta per lo sviluppo, acquisendo i pilastri della cultura imprenditoriale a cui, vista la mia esperienza di oltre 25 anni nel settore, posso evitare passi falsi e perdite di tempo.

Conosco ogni preoccupazione e problema.

E raccolto le soluzioni in un Percorso finalizzato alla crescita personale e professionale di Imprenditori come te.

Per scoprire tutte i dettagli del Percorso ViVenditaICT clicca qui 👇🏻


Se non riesci ancora a fare il salto, sappi che è questione di tempo.

Quando tutto sembrerà fuori controllo e senza prospettive sentirai l’esigenza stringente di fare qualcosa. E allora saprai perfettamente cosa fare… e chi contattare.

Ad majora,

Piero

No responses yet

Privacy Policy